Domande e risposte

Crescere una ninfea da un bulbo


Buona giornata! Ero sul lago, ho visto un giglio d'acqua galleggiante. Quando l'ho preso, al posto delle radici c'era una lampadina. Assomiglia all'ananas per dimensioni e forma, i boccioli erano marci, mentre il giglio galleggiava semplicemente. Strappò grandi foglie, pulì il tubero dalla putrefazione a casa e tagliò tutto alla fine, lasciando solo la parte superiore del tubero con un punto di crescita, poiché il resto era marcio e puzzava molto. Ho messo il tubero in un secchio d'acqua, domani voglio lasciarlo cadere in un piccolo fiume nel paese, ma ho alcune domande. Come elaborare una fetta? C'è bisogno di farlo? Come piantarla? Le foglie degli adulti erano piuttosto lunghe e se sono piantate in acque poco profonde, si adatteranno alle acque poco profonde? Non ci sono affatto radici, ci sono solo all'incrocio di foglie e tuberi primordia. Devo rimuovere i piccoli germogli? Non succederà nulla se le foglie passano una notte in aria, e il tubero e il punto di crescita nell'acqua? Ci scusiamo per la scarsa qualità delle immagini! 🙂

Risposte:

Maxim, se c'era del marcio sul bulbo, è consigliabile trattarlo con cenere o activir. Carbone. Se le foglie non passano la notte sulla superficie dell'acqua, non accadrà assolutamente nulla a loro. Nel mio stagno, sporgono da soli sopra la superficie dell'acqua. Come piantare, basta approfondire il fondo limoso, vedi 10. Se lo stagno è artificiale, non c'è limo o sabbia, puoi raccogliere il normale terreno del giardino e attaccarlo lì. E poi metti la pentola in acqua. Fioriscono bene quando lo stagno è illuminato tutto il giorno dal sole.

Guarda il video: 8 l'orto di Stefanoapeassassina - NINFEE PER L'ORTO - come accrescere e trapiantare (Ottobre 2020).