Piante

Stefanotis: caratteristiche del gelsomino del Madagascar in crescita a casa


Stephanotis (Stephanotis) - pianta da fiore da interno, il cui nome deriva da due parole greche che indicano "corona" e "orecchio". Ciò indica la posizione degli stami del suo fiore bianco e profumato a cinque petali a forma di orecchio. Sembra anche gelsomino, da cui l'altro nome: gelsomino del Madagascar. E a causa del fatto che questo delicato fiore è spesso presente nei matrimoni come decorazione della sposa, è anche chiamato "fiore della sposa" o "velo di vite".

Aspetto e patria di stefanotis

Il gelsomino del Madagascar si trova davvero in Madagascar, cresce anche in Giappone, Cina e altre regioni subtropicali e tropicali. Questo piccolo arbusto sinuoso è noto nella coltivazione di fiori da più di due secoli. In natura, una potente liana può arrampicarsi fino a un'altezza di cinque metri. Gli esemplari domestici necessitano di supporti speciali per mantenere il proprio peso. Le foglie ovali di dieci centimetri di color smeraldo scuro del rampicante sono dense, lucide con punte alle estremità. Nel mezzo sono separati da una vena più chiara.

Il valore principale della pianta sono fiori profumati bianchi come la nevesituato in gruppi, ognuno dei quali ha fino a 7 stelle di cera di tre centimetri. È consuetudine intrecciare questi delicati fiori (insieme ai fiori d'arancio) nell'acconciatura delle spose. Dopo aver sbiadito al loro posto le stelle di fantasia, maturano le scatole di semi ellissoidali, piene di semi simili ai semi di tarassaco, semi volanti.

La capacità degli esotici lianike di piegarsi lungo le guide viene utilizzata per creare fantasiose composizioni floreali sotto forma di cerchi, palle, cuori e altre forme. Adornano aperture di finestre, archi, pareti. Ma il più delle volte viene coltivato in serre e giardini d'inverno.

Condizioni ottimali per la coltivazione indoor di gelsomino del Madagascar

Stefanotis è meglio conservato nei locali delle direzioni sud, est e ovest. Ma la luce solare diretta lo provoca ustioni, quindi la carta da lucido dovrebbe essere incollata alle finestre meridionali o ombreggiata con tende. A nord, le piante non hanno abbastanza luce; devono inoltre essere illuminate con fitolampi. A un fiore piace un'illuminazione brillante che duri non meno di mezza giornata.

Una condizione importante per il comfort di una liana è la sua posizione permanente. Altrimenti, i boccioli che non si sono ancora aperti cadranno. Al fine di non girare accidentalmente il vaso, creando così un inconveniente per la pianta, viene lasciato un segno leggero sul vaso di fiori.

La temperatura nella stanza in cui si trova il gelsomino del Madagascar dovrebbe essere di almeno 18 gradi nella stagione calda, ma anche non più di 24, poiché non tollera il calore. Nella stagione fredda, questa cifra dovrebbe essere inferiore di 4-8 gradi. Ciò porterà alla pianta che depone boccioli di fiori. Liana non tollera correnti d'aria e forti sbalzi di temperatura.

Come prendersi cura di stefanotis

Descrizione dei tipi di stephanotis

Si conoscono circa una dozzina di varietà di stefanotis, ma la stephanotis è in piena fioritura, il che è meglio tollerato dalle condizioni della stanza, che viene spesso preso in considerazione quando si parla di queste piante. Le brevi caratteristiche delle specie coltivate in casa sono le seguenti:

  1. C. abbondante fioritura oppure Stephanotis floribunda ha fiori a forma di stella bianchi come la neve di dimensioni fino a 6 cm. La sua variazione (variegata) è diversa in quanto le sue foglie non sono semplici, ma modellate. Hanno punti e trattini chiari o dorati.
  2. C. Akuminata (S. Acuminata) con fiori color crema.
  3. C. grandiflora (S. grandiflora) con magnifiche grandi infiorescenze, sulle quali fioriscono fino a tre dozzine di fiori verdastri.
  4. C. Thorsia (S. thouarsii) è famosa per i suoi fiori di una delicata tonalità viola-rosa.

Metodi di propagazione della stefanotis

Il gelsomino del Madagascar a casa viene propagato principalmente per talea e semi. Entrambi i metodi non sono semplici e richiedono un'adesione attenta alla tecnologia.

Propagazione per talea

Questo metodo preserva tutte le qualità delle specie della pianta madre. Questa procedura viene eseguita in primavera e prevede le seguenti fasi:

  1. Un picciolo di un anno con due paia di foglie è separato dalla pianta principale.
  2. I punti di taglio sono impollinati con una polvere stimolante.
  3. Viene creato un foro nella miscela di terra riempiendo il vaso, in cui il materiale di piantagione è saldamente installato. Le foglie inferiori dovrebbero essere appena sopra il terreno.
  4. La maniglia è coperta da un film con una cornice di filo.
  5. Una serra improvvisata viene pulita quotidianamente per il periodo di irrigazione e aerazione delle piantine.
  6. Dovrebbero essere a una temperatura di 18 gradi in piena luce (indiretta) per almeno tre settimane.
  7. Dopo il radicamento, la serra viene rimossa e la pianta con terreno basale viene trapiantata in un altro vaso.

Propagazione dei semi

La sequenza per la coltivazione di nuove piante è la seguente:

  1. I semi vengono immersi per due giorni in acqua.
  2. Si sta preparando un contenitore riempito con un disinfettante (immergere un paio di decine di minuti a vapore o un paio di minuti in un forno a microonde) e inumidito con una miscela di torba e sabbia. Il suo fondo è steso con una piccola argilla espansa.
  3. I semi vengono premuti nel terreno e ricoperti di vetro.
  4. Per la germinazione dei semi, è necessario un luogo soleggiato e caldo con una temperatura di 26 gradi.
  5. Assicurati di spruzzare il terreno con uno spray, ma l'umidità in esso non dovrebbe ristagnare.
  6. Per evitare che la condensa penetri nelle piantine, è meglio installare un contenitore con una leggera pendenza. Quindi l'umidità in eccesso verrà scaricata ai bordi della nave.
  7. Dopo un paio di mesi, compaiono i fori quando le foglie fioriscono su di loro, le piantine vengono trapiantate in vasi separati da cinque centimetri con una miscela di terra per piante adulte.

Caratteristiche del trapianto di stefanotis

Durante il trapianto di floribunda, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Lo fanno in primavera, quando non ci sono gemme sulla pianta, non più spesso di una volta ogni due anni. Allo stesso tempo, viene utilizzato il trasbordo con la conservazione del coma di terra vicino alla radice.
  2. Per stimolare la fioritura della pianta, il nuovo vaso dovrebbe essere più grande di quello vecchio di solo un paio di centimetri.
  3. È importante che sia abbastanza pesante. Altrimenti, si ribalterà sotto il peso della pianta massiccia.
  4. Il suo fondo è riempito con palline di argilla espansa con uno strato di 5 cm.
  5. Il terreno dovrebbe essere pesante, con una reazione leggermente acida. La torba (quasi la metà del volume) dovrebbe prevalere nella sua composizione, un terzo dovrebbe consistere in sabbia e i componenti rimanenti - argilla e terra in fogli - dovrebbero essere contenuti in proporzioni uguali. E quando si scelgono miscele di terreno già pronte, è necessario concentrarsi sulla loro acidità entro 5-6 unità con un contenuto di azoto non superiore a 200 mg per litro.
  6. L'irrigazione delle piante trapiantate deve essere standardizzata, si consiglia di sostituirla il più possibile con frequenti irrorazioni. Si consiglia di dissolvere una piccola quantità di stimolanti della crescita in acqua.

Stefanot si prende cura di casa

Prendersi cura di stefanotis non è facile; questo processo richiede conoscenza e pazienza. E le cure non qualificate indeboliscono la pianta, spesso si ammala e diventa vulnerabile ai parassiti.

Irrigazione e irrorazione

La stanza dovrebbe avere un'alta umidità, specialmente a temperature superiori all'ottimale. Si pratica la spruzzatura frequente delle foglie, ma l'umidità non dovrebbe rimanere su boccioli e fiori. L'acqua dovrebbe essere calda e morbida.

È bene mettere umidificatori, contenitori con acqua accanto ai fiori. I vasi di fiori possono essere collocati in altri contenitori pieni di ciottoli bagnati, argilla espansa, muschio. Le foglie hanno bisogno di spolverare. Se non ci sono gemme e fiori sulle viti, puoi lavare le foglie con una doccia calda. Allo stesso tempo, il terreno nel piatto è coperto da un film.

Nei periodi caldi, il fiore della sposa necessita di annaffiature abbondanti con acqua dolce più volte alla settimana. In tempo freddo, la loro frequenza è ridotta. Non consentire il ristagno di acqua nella pentola. L'irrigazione con pioggia o neve è molto utile. L'acqua può essere addolcita mettendo di notte un sacchetto di stoffa pieno di torba in un secchio d'acqua.

Varietà di gelsomini indoor

Fertilizzanti e fertilizzanti

Floribunda non ha bisogno di essere nutrito frequentemente. Si consiglia di farlo due volte al mese. Si preferisce la medicazione superiore di potassio. Una grande quantità di azoto stimola la crescita della parte verde delle piante a danno dei fiori. Una corona fortemente invasa ha bisogno di una potatura seria. Ciò complica lo svernamento delle viti. La potatura inibisce anche la loro fioritura, che potrebbe non verificarsi quest'anno.

La formazione di gemme e la loro piena fioritura è favorita dal condimento superiore con sali di potassio e superfosfati. Anche il biologico, come il verbasco, è utile. Si nutrono due volte a metà e fine primavera, combinandosi con l'irrigazione delle piante.

Le piante fertilizzanti vengono eseguite fino alla fine dell'estate. In inverno, i rampicanti non devono essere nutriti.

Potatura della pianta da appartamento

Stefanotis cresce rapidamente, diventando (con tutte le regole di cura) una magnifica vite fiorita. Per regolare le sue dimensioni, la direzione di crescita, la forma, è necessario tagliare le piante. Le parti secche e danneggiate della floribonda, i germogli indeboliti vengono completamente rimossi. Prima del trapianto, anche gli steli vengono parzialmente tagliati.

È noto che i germogli compaiono solo su nuovi germogli, quindi il gelsomino del Madagascar ha bisogno di una potatura ringiovanente. Deve essere gentile, ma lo fanno in pieno inverno. In questo caso, i germogli vengono tagliati a metà della loro lunghezza. Cercano di non disturbare il gambo centrale, perché la pianta non piace questo. Per prolungare la fioritura della vite durante i mesi estivi, si pizzicano i germogli.

I segni e le superstizioni associati alla stefanotis

Il gelsomino del Madagascar è considerato da alcuni un marito. Ciò significa che una donna che coltiva questo fiore si condanna alla solitudine. Inoltre,il verde geloso espelle i mariti dalla casa, facendo a pezzi le famiglie. Ma questa è una superstizione non confermata.

In alcuni paesi europei, si ritiene che la fioritura di stefanotis prometta un matrimonio precoce in casa. Non c'è da stupirsi che i fiori bianchi come la neve siano un attributo indispensabile di molti matrimoni. Le viti in fiore, secondo i loro amanti, portano felicità e stabilità finanziaria alla casa.

Dovresti sapere che il succo caustico di una pianta tropicale quando viene a contatto con la pelle e le mucose provoca bruciore e prurito. Per le persone con pelle delicata, è meglio prendersi cura di lui con i guanti. Vasi con fiori dovrebbero essere inaccessibili a neonati e animali domestici.

Inoltre, non posizionare queste piante con un odore forte e persistente nelle camere da letto. Possono causare insonnia e mal di testa.

Difficoltà nella crescita del gelsomino del Madagascar

Il gelsomino del Madagascar è una pianta difficile da curare, quindi anche i floricoltori esperti incontrano problemi e difficoltà quando lo coltivano. Discuteremo della lotta contro di loro.

Cosa fare se la stefanotis non fiorisce

In natura, la stefanotis fiorisce per la maggior parte dell'anno. È difficile ricreare le solite condizioni per lui a casa. Per una fioritura stabile, una pianta tropicale ha bisogno di potassa.

Una pianta d'appartamento di tre anni di solito fiorisce per tutta l'estate. Per raggiungere questo obiettivo, È necessario rispettare le seguenti regole:

  • Non dimenticare il trapianto tempestivo.
  • Non mettere il fiore in una bozza e non consentire salti di temperatura bruschi nella stanza in cui cresce.
  • Fornisce svernamento in ambienti freschi.
  • Mantieni una luce costante sulla pianta.
  • Non modificare la posizione del vaso di fiori (rispetto alla luce) durante la posa dei boccioli e la sua fioritura.

Perché le foglie delle piante diventano gialle e cadono

L'ingiallimento delle foglie si verifica per diversi motivi:

  • Dall'irrigazione con acqua dura con cloro. In questo caso, prima irrigato con soluzioni speciali con ferro assorbito, quindi con acqua dolce.
  • Mancanza di luce, quando ci si sposta in un luogo adatto, si verifica un miglioramento delle condizioni del fiore.
  • L'effetto dell'acaro ragno rosso. Se ne liberano pulendo le foglie con alcool denaturato.
  • Irrigazione eccessiva della vite. In questo caso, l'accento dovrebbe essere posto sulla spruzzatura, riducendo l'irrigazione.

Malattie e parassiti di stefanotis

Le viti in fiore con cure improprie si ammalano e addirittura muoiono. Quando le radici marciscono, che si esprime nell'avvizzimento delle piante, il loro trapianto è necessario con la sostituzione della terra, la rimozione delle parti interessate e il trattamento con una soluzione debole di fondazolo. Dalla muffa in polvere, manifestata dall'apparizione della placca bianca sulle foglie, risparmia 2-3 volte la spruzzatura con una soluzione debole di permanganato di potassio con un intervallo di diversi giorni. Se non aiuta, viene utilizzato il trattamento delle viti con Skor, Topaz, Fundazol.

Stefanotis è anche attaccato da tali parassiti:

  • Un acaro ragno che lo circonda con una ragnatela.
  • Scala, gli afidi ne succhiano i succhi, il che porta all'ingiallimento delle foglie.
  • Coccinella, che avvolge le piante in una fioritura simile al cotone.

Fiore di nozze Stefanotis

Nella lotta contro di loro e altri insetti, aiuta a lavare le piante con una soluzione debole di sapone o aceto. L'artiglieria pesante è preparazioni Actellik, Fitoverm, Decis.

Per prendersi cura adeguatamente delle rare stefanotis delle piante tropicali, un coltivatore inesperto deve imparare molto. Ma dopo notevoli sforzi, il gelsomino del Madagascar delizierà la famiglia con foglie decorative che possono dare forma e fiori esotici profumati per molti anni.