Azione furtiva

L'uso dell'ippocastano per scopi medicinali


Ippocastano (Aesculus) - Famiglia Sapinda (Sarindaseae). Inoltre, la pianta è chiamata stomaco o escolo. Molte varietà ovunque crescono in modo massiccio nei parchi e nelle piazze.

Descrizione botanica e gamma di ippocastano

Un alto albero a foglie decidue o pianta arbustiva, la cui altezza in metri raggiunge i 20-25 M. Anche le specie selvatiche sembrano molto attraenti e hanno foglie opposte, grandi, complesse, palmate su piccioli allungati, senza stipole. Il fogliame forma una corona abbastanza densa e spettacolare. Le gemme e le gemme hanno spesso un colore biancastro o rosa.

La forma dei fiori è a forma di campana. I fiori sono raccolti in grandi infiorescenze racemose di forma piramidale, molto verticali. La pianta fiorisce alla rinfusa da maggio a giugno. Vengono sviluppate diverse forme, alcune delle quali hanno un doppio fiore. Dopo la fioritura, si formano i frutti, rappresentati da una scatola spinosa tricuspide con una cuspide apribile.

In condizioni naturali, la pianta si trova nell'Europa meridionale, nell'India settentrionale e nell'Asia orientale, nonché nel Nord America. Nel nostro paese, la piantagione di ippocastani sta crescendo molto bene e sono state coltivate circa tredici specie. Tutte le specie sono piante mellifere molto buone, che sono altamente decorative durante la stagione di crescita.

Origine del nome

L'ippocastano è conosciuto fin dall'antichità. Allo stato attuale, sono note molte spiegazioni del nome di questa pianta. Molto spesso, è attribuito ai piccioli delle foglie cadute. La foglia che cade lascia una cicatrice sui rami, che nel loro aspetto assomigliano a un ferro di cavallo a ferro di cavallo. Nel secondo caso, si ritiene comunemente che dopo l'override acquisiscano un colore molto caratteristico del cavallo di baia. Secondo la terza opinione, il nome è associato a frutti marrone scuro con una macchia luminosa, che ricorda una traccia dallo zoccolo di un cavallo.

Molti esperti domestici ritengono inoltre che il nome sia stato ottenuto dalla pianta al solo scopo di poter distinguere i frutti non commestibili dal raccolto di piante commestibili.

Proprietà utili e curative dell'ippocastano

Il cavallo Kastan è molto utile in così tante malattie. A scopo terapeutico, la gente, i fiori, la corteccia dei rami, il materiale delle sementi e la buccia dei semi vengono raccolti dai guaritori popolari e dall'industria farmaceutica. È meglio raccogliere la corteccia di alberi e rami in maggio-giugno, fiori - nella fase di fioritura, frutti e bacche - in agosto-settembre. Il fogliame può essere raccolto per tutta la stagione.

Proprietà medicinali della castagna

Galleria fotografica





Frutti di Ippocastano (semi)

I frutti sono un vero magazzino di componenti utili e oligoelementi. Contengono una piccola quantità di grasso e una grande quantità di carboidrati e proteine. I frutti contengono anche circa il 60% di amido, fibre, circa il 15% di zucchero, vitamine del gruppo B e minerali rappresentati da ferro, sodio, potassio, rame e fosforo.

Foglie di Ippocastano

Come qualsiasi erba curativa, il fogliame ha una serie di proprietà medicinali, che consente l'uso di farmaci basati su di esso nel trattamento di varie malattie vascolari, tra cui vene varicose, tromboflebite, maggiore fragilità dei capillari e vari processi infiammatori delle vene.

Corteccia di piante

I decotti a base di corteccia sono ampiamente utilizzati in presenza di una storia di colite cronica e enterocolite, nonché di diarrea e gastrite che sono difficili da trattare con una maggiore acidità del succo gastrico. TAnche un tale strumento ti consente di sbarazzarti delle malattie della milza, tratta la bronchite e vari sanguinamenti.

Fiori di castagno

I fiori sono usati per fare decotti, infusi o tinture di alcol che sono ottimi per il trattamento di malattie cardiache, problemi al fegato, tubercolosi polmonare, respiro corto, anemia e reumatismi. La tintura di alcol è ottima per il trattamento dell'artrosi e sbarazzarsi del dolore gottoso.

Uso industriale dell'ippocastano

Il legno di ippocastano di lunga durata e di alta qualità è molto simile al legno di tiglio nelle sue caratteristiche di base. Il legno di questa pianta non ha attualmente un ampio uso commerciale, ma è spesso usato nella fabbricazione di ante o di vari elementi di arredo.

Tra l'altro, su scala industriale, la cultura viene utilizzata nella moderna cosmetologia, a causa della presenza di un gran numero di tannini. Nell'industria cosmetica, le materie prime vegetali vengono utilizzate per preparare prodotti con proprietà toniche, di miglioramento della microcircolazione e di rafforzamento della parete vascolare. Tali farmaci possono combattere la cellulite e il naturale invecchiamento della pelle.

Farmaci a base di castagne

I prodotti della farmacia possono assumere la forma di un estratto, una tintura o una crema e sono anche disponibili compresse e gocce di gocce di Eskuzan, che aiutano a ridurre la permeabilità capillare e ad aumentare il tono venoso.

Tali farmaci hanno un'efficacia molto comprovata nella lotta contro i coaguli di sangue e riducono l'infiammazione. Le istruzioni del produttore raccomandano l'uso di gocce tre volte al giorno per quindici o venti gocce. Un modulo tablet molto popolare è disponibile sotto il nome "Esflazid" ed è un analogo efficace delle gocce "Aescusan".

Come fare la tintura di castagne

Ricette Ippocastano

Non è difficile realizzare prodotti sulla base di materiali vegetali da soli: è sufficiente osservare rigorosamente le proporzioni stabilite e utilizzare anche una base di alta qualità, correttamente assemblata e preparata.

Tinture

Con diverse eziologie di problemi venosi, è necessario versare circa 50 g di fiori in un contenitore di vetro pulito, quindi versare mezzo litro di vodka. La tintura viene infusa per un paio di settimane, ma il liquido deve essere agitato periodicamente. Dopo due settimane, la tintura risultante viene accuratamente filtrata. Prendere una tale medicina è richiesto ogni giorno, trenta gocce prima dei pasti. Il corso standard di trattamento è di quattro settimane, dopo le quali è necessario fare una pausa obbligatoria.

Decotti e infusi

Questi tipi di farmaci sono maggiormente richiesti per uso esterno. Adatto per la preparazione sono foglie, fiori e frutti tritati. La metà del solito secchio smaltato viene riempita con la massa vegetale, dopo di che viene versata acqua bollente nel serbatoio. Sotto la copertura, una tale soluzione di guarigione dovrebbe essere infusa per circa dodici ore, dopo di che viene eseguito il filtraggio. L'infuso e il brodo sono perfetti non solo per lozioni e irrigazione, ma anche ampiamente usato come fitovanny altamente efficace.

Unguento

Per l'auto-preparazione di un unguento curativo, devi macinare cinque pezzi di castagne o cinque cucchiai di fiori, quindi versarli con mezzo litro di olio vegetale e far bollire a bagnomaria per circa un'ora. La composizione risultante si raffredda a temperatura ambiente e viene filtrata. Questo strumento lubrifica i punti facciali e dolenti. L'unguento alla castagna è uno strumento eccellente per ringiovanire e imbiancare la pelle.

Olio

A casa, gli oli curativi a base di componenti vegetali sono spesso realizzati con panna, bio-yogurt magro o olio d'oliva. Tutti i componenti dell'olio medicinale sono miscelati in proporzioni arbitrarie. Puoi conservare la miscela risultante per diverse settimane in un normale frigorifero domestico.

L'uso dell'ippocastano durante la gravidanza e per il trattamento dei bambini

Va ricordato che al momento non ci sono prove scientifiche dell'effetto negativo dei componenti attivi dell'ippocastano sul corpo di una donna incinta e del feto. Tuttavia, gli esperti raccomandano di abbandonare l'uso di tali rimedi popolari e preparati farmacologici nel primo trimestre di gravidanza, nonché nel trattamento dei bambini in età prescolare.





Controindicazioni e danni alla castagna

Una delle principali proprietà di una pianta medicinale è la capacità di fluidificare il sangue in modo rapido e molto efficiente e anche di aumentare il peso grazie al suo alto contenuto di amido e zucchero, quindi Le principali controindicazioni sono:

  • tendenza a sovrappeso;
  • trombocitopenia;
  • eventuali anomalie nella coagulazione del sangue;
  • violazione delle funzioni del tratto gastrico e intestinale;
  • sanguinamento latente;
  • diabete mellito

Come fare una tintura di fiori di castagno

Durante l'allattamento, eventuali preparati contenenti tali principi attivi possono essere utilizzati solo come indicato da un medico.

La medicina tradizionale ha accumulato un'esperienza molto ricca nell'uso dell'ippocastano, ma anche la medicina ufficiale sta usando attivamente tutte le qualità utili di questa pianta medicinale. La bassa tossicità e la comprovata efficacia farmacologica hanno reso la pianta molto popolare nel trattamento di molti disturbi.