Una proposta

Creazione e progettazione di un serbatoio naturale nel paese


L'acqua in natura sembrava attrarre magicamente una persona a se stessa. E oggi, un giardino con uno stagno è super-alla moda, poiché l'acqua in qualsiasi forma è solo l'elemento perfetto per decorare giardini di stili diversi. Con l'aiuto della moderna tecnologia, puoi facilmente mantenere un serbatoio artificiale o una piscina tonica, così come uno stagno nobilitato che era originariamente sulla tua terra.

Una varietà di stili, forme e dimensioni offre una progettazione paesaggistica della parte acquatica del giardino.

Se ami la natura nella sua forma originale, vale la pena posare uno stagno naturale. La sua area più piccola è di sei metri quadrati e la profondità è di un metro e mezzo, tutto questo per poter popolare lo stagno non solo con le piante, ma anche con i pesci. Vale anche la pena ricordare che più grande è lo stagno, più velocemente stabilisce un microclima favorevole. Se hai lanciato pesci nello stagno, devi assicurarti che in inverno non si congeli sul fondo.

Cosa fare se il tuo sito ha già un serbatoio, ma è paludoso e in genere sembra poco attraente? Tutto può essere risolto.

Come riordinare uno stagno naturale su una trama

È meglio pompare completamente l'acqua dallo stagno nel fossato più vicino., pulisci il fondo, rimuovi le erbacce selvatiche come la tife grande e la palude di carice. (Va notato che i fanghi di fondo sono un fertilizzante eccellente per l'orto e l'orto. Può essere utilizzato posando sotto alberi e arbusti o aggiungendo aiuole al terreno.) Successivamente, il fondo dello stagno dovrebbe essere approfondito nella profondità di cui hai bisogno, ma senza rendere trasparenti le sue pareti.

Se hai intenzione di nuotare in uno stagno, devi equipaggiare una discesa a gradini. È fatto al meglio con blocchi di cemento che non si ammalano nell'acqua per lungo tempo. Quando la discesa è pronta, se il tuo laghetto non è in mezzo al prato, devi prenderti cura di circondarlo con piante per le quali vengono create nicchie nelle dolci rive. Se il terreno galleggia pesantemente via - sabbia o terriccio sabbioso - puoi coprire il fondo e, soprattutto, le pareti dello stagno con una struttura di plastica di supporto fatta di una speciale rete di plastica. Quindi non devi preoccuparti di tagliare rapidamente lo stagno a causa della spazzata delle rive.

Oggi stiamo parlando della disposizione di bacini e stagni naturali. Si trovano nella parte più bassa del sito e, oltre al loro scopo diretto, possono anche fungere da bacino idrografico per le acque sotterranee scongelate e di alto livello. Per fare questo, gli scarichi vengono posati nella direzione dello stagno, scanalature poco profonde piene di sabbia o ghiaia fine e coperte di terra sopra. È necessario assicurarsi che l'acqua di casa proveniente da fosse settiche non cada nello stagno!

Con inondazioni elevate, lo stagno può essere affollato, il che non può essere consentito. Pertanto, nella sua parte più bassa, viene posato un tubo di plastica di uscita che porta al fossato di drenaggio.

Come fare uno stagno con le tue mani

Combinato con uno stagno: comodo e bello

Puoi realizzare l'idea originale di combinare uno stagno naturale con una piscina. Il fatto è che non tutti amano nuotare circondati da pesci e piante acquatiche e collegare uno stagno e un bagno è un'ottima soluzione al problema.

Per questo, due pareti di cemento spesse 20 cm sono poste lungo lo stagno, che divide lo stagno in quattro parti. Nel mezzo, un percorso di nuoto privo di forme di piante e ninfee e cuccioli di uova fioriranno sui lati con colori lussureggianti, dietro di loro le rive possono essere decorate con una tigre nana e un costume da bagno. Guardando questa meravigliosa struttura dal lato, non indovinerai mai che proprio al centro c'è uno splendido stabilimento balneare. Nella zona di sollevamento dall'acqua, sono installati ampi passaggi in legno, dove tutta la famiglia può prendere il sole o installare mobili da giardino. I muri di cemento sono sepolti 40 centimetri sotto il livello dell'acqua.

Per una migliore impermeabilità utilizzare un film spessoche copre l'intero fondo dello stagno, dividendo le pareti e il percorso tra di loro. Uno strato di sabbia di 10 centimetri viene posato sul fondo dello stagno dove si trovano le piante, quindi coperto di tela da imballaggio e il terreno dello stagno viene aggiunto dall'alto mescolato con il terreno del giardino. Parte delle piante a crescita rapida sono piantate in contenitori speciali e parte nel terreno. Il fondo del percorso di nuoto sopra il film è coperto di sabbia e in cima con speciali ciottoli arrotolati.

Piante vicino allo stagno: quali scegliere

La vegetazione di qualsiasi stagno è di grande importanza, sia dal punto di vista estetico che pratico.

Non è consigliabile piantare alberi ad alto fusto nelle immediate vicinanze dello stagno: le loro radici, cadendo nell'acqua, porteranno a una malattia degli alberi e uno stagno più piccolo, e le foglie cadute in autunno, se non accuratamente raccolte, marciranno e inquineranno l'acqua. Ma alberi con fogliame variegato, come il corniolo o l'acero giapponese piantati sullo sfondo, possono diventare un accento luminoso dell'intera esposizione.

Data la fuoriuscita di acqua di sorgente e il suo declino autunnale, la regione costiera è generalmente divisa in diverse zone.

Piantiamo piante a seconda della zona costiera

La prima zona è il mare profondo. È chiamato così in modo condizionale, poiché inizia con una profondità di 50 centimetri e più superficiale. Questa è una zona di foglie e fiori galleggianti, e la regina qui è giustamente considerata una ninfea o ninfea. Queste piante prosperano in acque profonde, il materiale vegetale viene venduto in speciali contenitori di stoffa.Quando acquisti una varietà particolare, chiedi quale profondità è preferita per essa, poiché alcune specie, piantate troppo piccole, crescono molto, ma quasi non fioriscono. In particolare, sii interessato al paese di produzione: ciò influisce sulla resistenza invernale delle piante. È ancora più facile piantare una zona di acque profonde con il familiare portauovo. Certamente non è bella come una ninfea, ma è completamente senza pretese. C'è un'altra meravigliosa pianta delle nostre latitudini: la lenticchia d'acqua, le sue foglie verde brillante possono decorare la superficie dell'acqua nella calura estiva.

Una zona poco profonda è di solito una zona paludosa, pertanto, quasi tutte le piante sono piantate in contenitori qui. Molte specie selvatiche oggi con l'aiuto degli allevatori hanno acquisito un interessante fogliame variegato o rigato. In acque poco profonde, è possibile combinare con successo piante decidue decorative e fiorite decorative. Prima di tutto, questa è l'iride ben nota o iris palustre, che si sente persino bene anche con un aumento della sorgente in acqua fino a 30-40 centimetri. Un'altra pianta interessante per una zona di acque poco profonde è considerata un riccio, in cui sia i fiori che i frutti sembrano molto esotici. Cosa possiamo dire del pino acquatico o della coda comune, letteralmente quattro contenitori con questa pianta, piantati nel tuo stagno, sembrano un germoglio di pini nani.

Come pulire uno stagno

Una delle piante adatte al confine di zone poco profonde e paludose è la falena. I suoi fiori sono avvolti in una stipula bianca come la neve e ricordano in qualche modo le calle. Wingfly è difficile da perdere in qualsiasi momento dell'anno, in estate le sue foglie coriacee a forma di cuore brillano al sole e in autunno i fiori si trasformano in lamponi luminosi. Nel nostro paese Wingfly inclusa nel libro delle piante in via di estinzione, e questo è un altro motivo per tenerlo nel tuo giardino. Ricorda che il frutto di questa pianta è velenoso! Per le zone umide, una pianta senza pretese di menta, che fiorisce con fragranti infiorescenze rosa pallido, è perfetta. Questa pianta profumata e medicinale può essere prodotta in tè rilassanti. Per una zona paludosa, entrambe le calendule di palude con fiori gialli e l'iride liscia con fiori blu sono perfette. Dai fiori più delicati e aggraziati puoi piantare l'erba di cotone - zampe di lepre, palude nontiscordardime con fiori blu e rosa e altri.

Quindi, è possibile creare letteralmente una bella cornice attorno al tuo stagno con fiori. Non dimenticare solo che la profondità dell'acqua nella zona della palude non deve superare i 10 centimetri e che tutte le piante di cui sopra dovrebbero essere piantate in contenitori che ne inibiscono la crescita rigogliosa.

Se hai un sito con acque sotterranee alte e terreno costantemente umido, molto probabilmente hai cercato di tagliare le sponde dello stagno con un film impermeabilizzante per impedire al terreno del giardino di assorbire l'acqua dallo stagno. Pertanto, proteggendo il resto del sito, hai creato prati costantemente bagnati intorno allo stagno. Le radici delle piante piantate qui saranno costantemente nel terreno umido, quindi la loro scelta dovrebbe essere presa sul serio. Il primo impianto che richiede questa zona è un costume da bagno. Le sue vedute decorative con grandi fiori doppi di giallo o arancione soddisfano l'occhio. Accanto ad esso, l'iride siberiana ha un bell'aspetto, i cui fiori hanno una varietà di colori dal bianco al blu o al rosso. La combinazione di arancio e blu profondo dà sempre energia.

Nella stessa zona umida, la primula in cascata e la primula a denti fini mettono radici bene, ti delizieranno con la loro fioritura dall'inizio della primavera. La testa di serpente potrebbe non essere così spettacolare, ma fiorisce dall'inizio dell'estate fino a ottobre e si sente anche bene nel terreno umido. Le piante alte, come prati o astilbe, sono meglio piantate sullo sfondo in modo da non coprire le piante inferiori e, soprattutto, uno specchio d'acqua.

Quali piante piantare sulla riva

La riva del bacino idrico, situata dietro il film troncato, non è piuttosto una decorazione del laghetto stesso, ma una zona della sua transizione graduale nel giardino. Solo combinando con successo lo stagno con il resto del giardino otterrai un'immagine organica.

In questo caso gli alberi solitari nani o gli arbusti interessanti sembrano i migliori. Gli alberi con una corona colonnare o rotonda sulle rive dello stagno sembreranno alieni. Qui le piante con una corona piangente o formate su uno stelo sono più adatte. È ancora più facile inserire lo stagno nel giardino che lo circonda - questo è installare un gazebo o una tettoia nelle vicinanze o ampie passerelle di legno, da cui il percorso conduce direttamente alla casa. Inquadrare il percorso con le stesse piante che crescono sulla riva dello stagno, ancora più strettamente collegare tutti gli elementi in un unico insieme. Se il pergolato in piedi accanto ad esso è decorato con rose ricci, quindi lungo il percorso o intorno ai passaggi pedonali vale la pena piantare diversi cespugli di rose del parco.

Piante per lo stagno

Nobilitare lo stagno naturale che hai è una questione di creatività ed eccitazione. Ma se il tuo sito non ha uno stagno, allora può essere creato. Ne parleremo la prossima volta.

autore: A.B.Kremneva