Casa e giardino

I coltivatori più popolari e affidabili del 2019


La primavera è segnata dall'inizio dei lavori agricoli. I proprietari di cottage e giardini estivi cercano di prepararsi per piantare piante coltivate. Il loro obiettivo principale è fare ogni sforzo per il successivo raccolto di un buon raccolto. Per semplificare il compito, sono apparsi i coltivatori. In questo articolo considereremo i modelli con un buon rapporto qualità / prezzo e la presenza di funzioni aggiuntive. Sono affidabili e richiesti tra i consumatori.

I coltivatori hanno guadagnato la loro popolarità grazie all'affidabilità del motore, alla facilità di funzionamento e alla conseguente efficienza dell'unità. Sono progettati per piccole aree e svolgono il loro lavoro meglio dei pesanti trattori a piedi.

Husgvarna TF334

L'elevata potenza del coltivatore Husgvarna TF334 semplifica la coltivazione. L'unità è adatta per allentare il terreno, concimare, coltivare. Rispetto al trattore con guida a terra, 56 kg non sono così grandi. Per trasportare una macchina agricola basta un uomo fisicamente forte, altrimenti qualcuno avrà bisogno di aiuto.

Il motore è disponibile in due versioni:

  • volume 169 cm3 e una capacità di 6 litri. s .;
  • 208 cm3 e 7 litri a.

Producono la principale fonte di energia non in Cina sotto la licenza di Honda, ma presso le imprese dei marchi noti Subaru e Briggs & Stratton. I loro prodotti sono caratterizzati da una lunga durata, facilità di manutenzione e capacità di resistere a carichi pesanti per lungo tempo. Entrambi i motori usano benzina come carburante. La scelta a favore della benzina non è casuale: il motore è più facile da mantenere e riparare. La sostituzione delle parti è più economica di un motore diesel.

C'è abbastanza energia in modo che l'unità relativamente leggera si muova velocemente e la persona si stanchi di meno. Per un comodo controllo del coltivatore, ha una velocità per avanzare e un'altra - per spostarsi all'indietro. La seconda velocità ti consente di coltivare con cura il terreno duro. Viene utilizzata una trasmissione a cinghia, che è meno soggetta alla trazione e allo strappo dei suoi elementi. Ma anche se la cintura è danneggiata, può essere sostituita da sola e costerà un po '.

L'unità cattura la terra con una larghezza fino a 80 cm e una profondità fino a 30 cm Il coltivatore è controllato da un volante che assomiglia a una motocicletta, inoltre è regolabile in altezza.

CAMPIONE BC 5511

Il prossimo modello CHAMPION BC 5511 è simile in termini di funzionalità al primo, ma costa quasi la metà, anche se non meno popolare.

Quale è meglio scegliere Husqvarna o CHAMPION? Ognuno ha i suoi pro e contro. Il primo produttore è conosciuto in tutto il mondo e utilizza motori collaudati nei propri dispositivi, ma non sono economici. CHAMPION BC 5511 attira con il suo prezzo, ma i suoi dettagli non hanno un'origine "nobile".

La società CHAMPION si posiziona come marchio russo, parte della cui produzione è concentrata in Cina. Se non guardi l'etichetta del motore, si scopre che i motori sono alcune delle migliori repliche Honda con licenza. Pertanto, trovare una parte di ricambio e un centro di assistenza in grado di riparare il guasto sarà abbastanza semplice. Sebbene il processo operativo sia identico ai motori originali. Analogamente al primo modello, il coltivatore ha due opzioni di motore: 5,5 o 6 litri. a. ICE a benzina a 4 tempi hanno lo stesso volume - 163 cm3.

La massa dell'unità è leggermente inferiore - 51 kg. Ma il volante non sembra così conveniente. Entrambi i fattori si annullano a vicenda e, di conseguenza, il coltivatore è simile a Husqvarna nella gestione. Il volante si adatta anche a qualsiasi altezza dell'operatore. Un ulteriore vantaggio è appena sopra il valore di cattura della striscia lavorata e la profondità di coltivazione: rispettivamente 85 e 33 cm.

Per una piccola area suburbana, CHAMPION BC 5511 è preferibile, poiché non sarà sottoposto a stress per lungo tempo e svolgerà funzioni simili al suo illustre collega. È possibile pagare in eccesso per un marchio in caso di successivo uso intensivo.

Hyundai T850

L'ultimo modello della nostra recensione è una versione intermedia tra i primi due sia in termini di prezzo che di qualità. Hyundai T850 - prodotti del famoso marchio coreano con un costo relativamente basso. Il modello soddisfa contemporaneamente le esigenze di un coltivatore di una nota azienda e il possesso di una buona funzionalità.

Hyundai T850 equipaggiato con una cilindrata di 163 cm3 o 196 cm3 e ha una capacità di 5,5 o 6,5 litri. a. Come puoi vedere, il motore non è inferiore a CHAMPION BC 5511 e Husqvarna TF334 nelle sue caratteristiche tecniche. Il peso del coltivatore è compreso tra 45 e 50 kg. Varia a seconda della completezza del serbatoio e della presenza / assenza di attrezzature aggiuntive. Anche qui la trasmissione è a cinghia e due velocità di movimento avanti e indietro. La profondità di lavorazione è simile a Husqvarna TF334 ed è di 30 cm e la larghezza varia da 30 a 87 cm La possibilità di diverse larghezze di presa di terra è conveniente per arare un terreno e passare tra le file seminate.

Il volante di tipo motociclistico è regolabile in altezza. Sull'impugnatura sono presenti tutti i controlli, sono facilmente raggiungibili per cambiare la modalità.

Riassumendo

L'articolo descrive tre modelli con funzionalità simili, ma diversi in termini di prestazioni.

  • In Husqvarna TF334 Vengono utilizzati i migliori motori. Il coltivatore è pronto per carichi elevati e l'elaborazione di una vasta area;
  • Hyundai T850 soddisfare le esigenze dei residenti estivi in ​​un marchio famoso a un prezzo medio;
  • campione - Un'opzione economica con ottime funzionalità per coloro che hanno il nome del produttore all'ultimo posto.

Tutti i coltivatori hanno lo stesso livello di controllo e comfort d'uso. La differenza può essere solo nella vita di servizio. È difficile individuare un leader inequivocabile. A causa del suo basso costo, Champion risolverà comunque i soldi investiti.

La differenza di prezzo di 20 mila sembra allettante. D'altra parte, il coltivatore dovrà essere sottoposto a manutenzione più spesso, quindi da questo lato i prodotti di altre aziende sono migliori. Ma se il sito è inferiore a 10 acri, quindi anche per il marchio russo, il tempo di revisione non arriverà presto.