Azione furtiva

Vasi per orchidee: caratteristiche delle specie e criteri di selezione


I vasi per orchidee, in cui le colture decorative vengono coltivate in casa, sono significativamente diversi dai contenitori già tradizionali e familiari utilizzati nella floricoltura indoor. Un'orchidea di qualsiasi tipo viene necessariamente coltivata in contenitori speciali. Tale vaso di fiori dovrebbe essere selezionato correttamente non solo per dimensioni ma anche per il materiale.

Quale vaso è necessario per un'orchidea?

La phalaenopsis o l'orchidea è una pianta d'appartamento molto popolare oggi. È necessario coltivare una perenne di fioritura così bella in un vaso che soddisfi i seguenti requisiti:

  • con un buon deflusso di umidità;
  • con aerazione attiva dell'apparato radicale;
  • mantenendo la saturazione del substrato con l'aria all'interno della pentola;
  • con la possibilità di estrarre in sicurezza il sistema di root;
  • con condizioni di temperatura ottimali per le radici di orchidea.

Nonostante il fatto che molte colture di fiori preferiscano crescere in vasi e vasi di plastica o di argilla standard, alcuni tipi di orchidee vengono anche coltivate sotto la coltivazione di fiori domestici, il cui apparato radicale necessita di un processo attivo di fotosintesi radicale. In questo caso, è meglio usare un contenitore trasparente o contenitori di vetro decorativo. Ad oggi vengono implementati speciali vasi di plastica traslucida., ma se necessario, puoi piantare una perenne decorativa
Contenitori fai da te.

Galleria fotografica





Cosa piantare orchidee

Vasi Di Orchidee

Scegliere un vaso di qualità per le orchidee in crescita non è troppo difficile. Una buona pentola deve avere fori di drenaggio speciali nella parte inferiore e nella parte inferiore delle pareti. Gli indicatori dell'altezza del contenitore dovrebbero essere uguali alla larghezza del collo e il volume deve necessariamente corrispondere alla dimensione del sistema radicale. A seconda della specie, Puoi usare un vaso di fiori opaco o un contenitore trasparente.

vista

dignità

carenze

vetro

Hanno un aspetto attraente e una resistenza sufficiente, importante per le specie alte

La semina richiede non solo un'attenta preparazione del substrato, ma anche un grande strato di drenaggio di alta qualità

Plastica opaca

Adatto a specie in crescita che si differenziano per la fotosintesi nella parte aerea della pianta, combinano con successo leggerezza e basso costo

Alcuni prodotti non hanno fori di drenaggio, quindi è necessario praticare dei fori da soli utilizzando un saldatore

Plastica trasparente

Ideale per le specie in crescita che si differenziano per la fotosintesi nella parte sotterranea della pianta, combinano con successo leggerezza e basso costo

Alcuni prodotti non hanno fori di drenaggio, quindi è necessario praticare dei fori da soli utilizzando un saldatore

ceramica

Hanno un'eccellente permeabilità all'umidità e una buona permeabilità all'aria, e hanno anche un peso sufficiente per impedire la caduta della pianta perenne

Il sistema radicale può crescere fino a diventare una superficie interna ruvida, che richiede particolare attenzione durante il trapianto

Cestini di vimini

Quando si innaffia, vengono create le condizioni più favorevoli per il regime acqua-aria nel substrato, che influenza positivamente la crescita e lo sviluppo della cultura decorativa

Per piantare correttamente una pianta in un cestino, devi avere alcune abilità e comporre correttamente un substrato

Qual è la differenza tra una pentola e una pentola

La principale differenza tra un vaso di fiori e un vaso di fiori è la presenza di fori di drenaggio nella prima forma di realizzazione. Di recente, tuttavia, i produttori hanno prodotto pentole senza fori e pentole con fori di drenaggio, quindi questa funzione ha smesso di essere un criterio fondamentale nella scelta di un serbatoio di atterraggio.

Si consiglia di prestare attenzione innanzitutto a quale vantaggi e svantaggi ha un tipo specifico di contenitore per la phalaenopsis in crescita:

  • pentole differiscono nel materiale di fabbricazione e possono essere in legno, plastica, ceramica o argilla. La differenza può essere rappresentata dalla posizione dei fori di drenaggio, che possono trovarsi sul fondo del serbatoio o sui suoi lati. Alcuni modelli moderni hanno un sistema di irrigazione incorporato molto conveniente per l'irrigazione top o root;
  • vaso di fiori ornamentali molto estetico e rappresentato da una varietà di forme, sfumature e dimensioni, che consente di scegliere l'opzione migliore per la decorazione d'interni. Parte della pianta si trova all'interno dei vasi, il che aiuta a prevenire fuoriuscite e macchie di terra. Tale capacità di atterraggio è pratica e duratura.

Quando si sceglie, va ricordato che alcuni tipi di orchidee hanno bisogno di vasi speciali in grado di fornire colture perenni con le condizioni di crescita più confortevoli.

Vasi per orchidee

Come creare un vaso per orchidee con le tue mani

Se necessario, non è affatto difficile realizzare da soli un contenitore di piantagione attraente e di alta qualità per la coltivazione di orchidee indoor e in serra. A tal fine, è necessario preparare una base in plastica, che si adatta molto bene a un normale contenitore per alimenti o di forma arbitraria.

Va tenuto presente che il volume di tale capacità dovrebbe corrispondere alla dimensione di un fiore perenne. Usando un coltello rovente o un cacciavite, un numero significativo di fori passanti dovrebbe essere praticato nella parte inferiore del contenitore. Se lo si desidera, è possibile realizzare gli stessi fori nelle pareti laterali. Alcuni giardinieri dilettanti usano la parte inferiore tagliata da bottiglie di acqua potabile da cinque litri per questo scopo. Durante la semina, è necessario utilizzare un substrato nutritivo di alta qualità e uno strato di drenaggio.

Molto originale e naturale all'interno della stanza sembra un'orchidea cresciuta in vasi di legno improvvisati:

  • per la raccolta viene utilizzato un ceppo ordinario, le cui dimensioni dipenderanno dalle dimensioni che si suppone debbano essere realizzate;
  • i fori vengono praticati nella canna mediante un trapano di grandi dimensioni, che deve essere posizionato il più vicino possibile l'uno all'altro;
  • lo scalpello e il martello rimuovono la parte centrale forata del futuro serbatoio di atterraggio;
  • La carta abrasiva lucida i bordi del vaso di fiori.

Prima di piantare una pianta, questo disegno dovrebbe asciugare bene. Nella parte inferiore, è necessario praticare diversi fori di drenaggio che impediranno l'accumulo di umidità all'interno e impediscano la decomposizione del legno. La parte esterna, se lo si desidera, può essere dipinta o decorata con la tecnica di bruciare e tagliare il legno.

Regole per piantare un'orchidea in un vaso

Il trapianto e la piantagione di un'orchidea domestica o in serra vengono eseguiti con la stessa semplice tecnologia:

  • il substrato nutritivo realizzato sulla base della corteccia di legno deve essere cambiato ogni tre anni e i substrati a base di muschio di sfagno richiedono la sostituzione ogni due anni;
  • il trapianto di orchidea deve essere eseguito quando il sistema radicale è in putrefazione a causa di irrigazione impropria o substrato impoverito prematuramente;
  • Un trapianto pianificato viene eseguito solo in primavera, quando le piante sono nel periodo più grande di crescita e attività.

Prima di trapiantare, devi preparare un vaso di fiori, il cui diametro è di un paio di centimetri più grande delle dimensioni della precedente capacità di atterraggio. Non utilizzare contenitori troppo ingombranti in cui il sistema di root si sentirà molto a disagio.

La tecnologia di piantare e ripiantare orchidee:

  • separare il substrato del terreno con il bastoncino di legno dalle pareti del contenitore di fiori o tagliarlo con forti forbici;
  • sotto un flusso di acqua corrente calda, rimuovere il substrato del suolo dal sistema radicale della pianta perenne e condurre un'ispezione visiva delle radici per l'assenza di aree di decomposizione o danni da parassiti delle piante;
  • con lo scopo preventivo, mettere le radici della cultura decorativa, ripulite dai residui di terreno, per un paio d'ore in acqua con l'aggiunta di alcune gocce di Epina o Zircone;
  • rimuovere le sezioni secche, marce o vuote e morte del sistema radicale con forbici pulite e affilate;
  • trattare sezioni di sezioni con speciali preparazioni battericide o cospargerle di polvere di carbone attivo tritato;
  • rimuovere con attenzione tutte le foglie inferiori ingiallite e asciutte, nonché gli pseudobulbi cavi o sviluppati in modo improprio;




Prima di piantare in un nuovo substrato floreale, è necessario resistere alle radici della pianta a temperatura ambiente per sei ore per asciugare. I vasi da fiori acquistati o i vasi da fiori devono essere disinfettati.Riempo il quarto con uno strato di drenaggio rappresentato da ciottoli puliti fini o argilla espansa. Dopo la semina, è importante non schiacciare troppo il substrato di semina, ma la parte fuori terra non dovrebbe allentarsi. La prima irrigazione dopo la semina e il trapianto può essere effettuata non prima di cinque giorni dopo.

Come innaffiare le orchidee

Le orchidee sono piante ornamentali piuttosto stravaganti che richiedono non solo la cura più attenta, ma anche la giusta scelta di capacità di impianto e substrato nutritivo. Solo se vengono rispettati tutti i requisiti della tecnologia di coltivazione, un'orchidea può mantenere il suo aspetto attraente per molti anni.