Istruzione

Caldaia a riscaldamento indiretto: principio di funzionamento e regole per l'auto-connessione


Le caldaie a riscaldamento indiretto sono scaldacqua che forniscono una fornitura ininterrotta di acqua calda nel sistema di proprietà della casa privata. Un tale scaldacqua è un'ottima alternativa al riscaldamento di caldaie a doppio circuito.

Perché abbiamo bisogno di una caldaia a riscaldamento indiretto

Le caldaie a riscaldamento indiretto devono essere acquistate complete di caldaie a circuito singolo - questo significa che questo tipo di apparecchiatura occupa più spazio e il suo costo è superiore ai prezzi di una caldaia a doppio circuito standard. Tuttavia, Un vantaggio importante è la possibilità di erogazione ininterrotta di una quantità significativa di acqua calda con valori di temperatura costanti.

Qualsiasi metodo di riscaldamento dell'acqua corrente praticamente con qualsiasi sistema è accompagnato da prestazioni inadeguate e temperatura incoerente dell'acqua fornita. In questo caso, sarà necessario un programma di consumo idrico progettato con competenza. Il principio di funzionamento delle caldaie a riscaldamento indiretto è leggermente diverso, il che consente di utilizzare contemporaneamente diversi punti di utilizzo dell'acqua calda.

Principio di funzionamento e disposizione dei riscaldatori indiretti

Da un punto di vista tecnico, qualsiasi scaldacqua a riscaldamento indiretto è uno scambiatore di calore standard in grado di accumulare una certa quantità di acqua con specifici indicatori di temperatura. L'acqua calda può essere fornita immediatamente attraverso diversi punti del consumo d'acqua. L'unità più semplice di questo tipo è una capacità riscaldata e ha una bobina, oltre a quattro ingressi e uscite:

  • fornire un vettore termico caldo;
  • per restituire il corriere termico;
  • per fornire acqua fredda;
  • emettere acqua calda.

L'automazione del lavoro, nonché la prevenzione degli incidenti e l'aumento del livello di durabilità viene effettuata utilizzando elementi aggiuntivi:

  • sensore di temperatura per acqua;
  • pompa di circolazione;
  • valvola di sicurezza;
  • valvola di ritegno;
  • valvole di intercettazione;
  • protezione catodica contro i cambiamenti di corrosione.

L'apparecchiatura di riscaldamento è collegata in parallelo al cablaggio per il riscaldamento. Il risultato della connessione al proprio circuito è garantire un flusso di refrigerante sufficiente. La conformità allo schema elettrico riduce la diffusione della temperatura nell'impianto di riscaldamento all'accensione della caldaia.

Perché e come montare una caldaia indiretta

Tipi di caldaie a riscaldamento indiretto

Non ci sono praticamente differenze nel principio di funzionamento di qualsiasi modello di caldaie indirette. Questo tipo di attrezzatura per il riscaldamento dell'acqua ha sostanzialmente una differenza nel luogo di attacco:

  • unità per montaggio a pavimento;
  • pensili.

Il set completo di apparecchiature per caldaie consente inoltre di classificare le apparecchiature di riscaldamento dell'acqua nei seguenti tipi:

  • unità aventi uno scambiatore di calore a spirale nella parte inferiore;
  • dispositivi di riscaldamento dell'acqua con coppia di scambiatori di calore.

Per acquistare uno scaldabagno di alta qualità, devi decidere la configurazione e familiarizzare con le principali differenze. Le attrezzature più popolari e collaudate di questo tipo sono i seguenti modelli:

  • Drazice OKC 160-NTR. È immune alle caratteristiche di qualità di un trasportatore termico ed è realizzato in materiale di alta qualità che non è soggetto a cambiamenti di corrosione. Non destinato all'uso a pressioni superiori a sei atmosfere;
  • Gorenje GV-120. Modello economico per layout a pavimento o parete. Ha uno scambiatore di calore tubolare ad alte prestazioni. Manca la possibilità del miglior eyeliner;
  • Buderus Logalux L-135. L'interno del serbatoio è rivestito con smalto Duoclean resistente al calore con elevate prestazioni anticorrosive. Progettato per l'installazione orizzontale. Il costo è piuttosto elevato;
  • Gorenje KGV 300-2 / BG. È rappresentato da un serbatoio in acciaio smaltato, con protezione interna aggiuntiva tramite anodo di magnesio, una coppia di scambiatori di calore tubolari, un termometro e protezione da surriscaldamento;
  • VaillantVih CK-70. Presenta un design accattivante, un'elevata qualità costruttiva e buoni materiali moderni. Gli svantaggi includono il piccolo volume e l'alto costo;
  • Protherm FE-200 BM. Opzione da pavimento in acciaio inossidabile smaltato. Scaldabagno ad alte prestazioni con la mancanza della possibilità di collegare elementi di ricircolo e riscaldamento;
  • Bosch SO 120-1. Apparecchiature di alta qualità, compatte e intelligenti progettate per pressioni in ingresso fino a dieci atmosfere. C'è la possibilità di eyeliner inferiore. L'unità è facile da installare e manutenere, ma ha una sola presa sull'acqua.

È importante ricordare che è necessario determinare correttamente il volume richiesto, che garantirà completamente l'approvvigionamento idrico. Per una famiglia da tre a quattro persone, è necessaria una caldaia con un volume di 100-150 litri.

Come collegare una caldaia indiretta

Schema di collegamento del riscaldatore

Di norma, in condizioni di proprietà di abitazioni private, viene utilizzato un efficace sistema idraulico per l'installazione di impianti di riscaldamento dell'acqua.

Collegamento all'impianto di riscaldamento

La legatura e il collegamento al sistema di approvvigionamento idrico viene effettuato secondo le seguenti regole:

  • acqua fredda viene fornita sul fondo del serbatoio;
  • l'uscita dell'acqua calda è fornita nella parte superiore del serbatoio;
  • nella parte centrale è presente un punto di ricircolo.

Quando si collega il circuito, il movimento del liquido di raffreddamento deve essere eseguito nella direzione dall'alto verso il basso, garantendo così la massima efficienza.

Collegamento valvola a 3 vie

La tecnologia di tale connessione è rappresentata da un circuito di riscaldamento e un circuito di riscaldamento per l'approvvigionamento di acqua calda. Una valvola a tre vie assicura una distribuzione uniforme del fluido termico tra questi circuiti.

Il controllo automatico viene effettuato per mezzo di un termostato, che commuta la valvola quando l'acqua si raffredda, a seguito della quale l'acqua dal circuito di riscaldamento entra nel circuito dello scaldacqua. Al raggiungimento della temperatura richiesta, la valvola commuta il termostato in posizione inversae il vettore di calore viene reindirizzato ai radiatori di riscaldamento.

Collegamento di un sistema a doppia pompa

Questa opzione prevede lo spostamento dei flussi del portatore termico lungo diverse autostrade mediante una pompa di circolazione. Con una connessione parallela, il funzionamento dell'apparecchiatura di pompaggio è monitorato da un sensore di temperatura.

Dopo le pompe, vengono montate le valvole di ritegno. Quando si accende la fornitura di acqua calda, il circuito di riscaldamento viene spento. Se un sistema di riscaldamento complesso è montato su due caldaie, ma il funzionamento del riscaldamento e della fornitura di acqua calda sarà ininterrotto.

Collegamento con freccia idraulica

Il distributore idraulico e la freccia consentono di bilanciare il flusso di refrigerante nei sistemi a più circuiti con pompe di circolazione. Il funzionamento combinato del collettore idraulico e del modulo aiuta a ridurre al minimo le cadute di pressione, ma è abbastanza difficile effettuare tale connessione da soli.

Connessione di ricircolo

Questa opzione è rilevante se nel sistema è presente un asciuga asciugamani. Tutti i consumatori possono essere collegati a un tale circuito di ricircolo e l'acqua calda viene costantemente distillata in un cerchio utilizzando una pompa. Quando si collega il ricircolo, aumenta la portata per il riscaldamento del liquido di raffreddamento.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'installazione di componenti ed elementi aggiuntivi, che dovrebbe essere rappresentato da valvole di ritegno e di sicurezza, nonché da una presa d'aria automatica e un vaso di espansione. È possibile installare modelli che non dispongono di un input per il circuito di ricircolo, collegandoli tramite T standard.

Possibili errori durante il collegamento dell'attrezzatura

Nonostante il fatto che nella maggior parte dei casi l'installazione indipendente e il collegamento di caldaie indirette non causino difficoltà, anche una leggera deviazione dalla tecnologia di installazione può influire negativamente sulle prestazioni dell'intero sistema. Gli errori principali commessi durante l'installazione del fai-da-te sono i seguenti:

  • scelta errata del luogo per l'installazione di uno scaldabagno. La caldaia indiretta deve essere posizionata il più vicino possibile alla caldaia;
  • collegamento errato dell'attrezzatura di pompaggio. La parte assiale del motore deve essere posizionata in posizione orizzontale, il che ridurrà la percentuale di usura dei cuscinetti;
  • mancanza di controllo sulla protezione delle attrezzature di pompaggio. È necessario impedire l'ingresso di sporco e detriti nell'unità, nonché controllare sistematicamente i filtri.

Tra l'altro, quando l'ingresso e l'uscita del mezzo termico sono collegati in serie, è possibile ottenere la massima efficienza possibile dell'apparecchiatura di riscaldamento. Indicatori ottimali di riscaldamento e riscaldamento dell'acqua possono essere raggiunti se il refrigerante entra nella caldaia di riscaldamento indiretto dall'alto e esce dal basso.

Come collegare una caldaia

Nonostante il costo relativamente elevato e la necessità di assegnare una quantità sufficiente di spazio per l'installazione, le caldaie indirette sono caratterizzate da ampie capacità e presentano un gran numero di ovvi vantaggi, grazie ai quali sono diventate molto popolari tra i consumatori domestici.