Una proposta

Pulizia e manutenzione della piscina nel paese: raccomandazioni e caratteristiche per vari tipi di strutture


La pulizia della piscina del cottage è una delle misure di cura obbligatorie, quindi la procedura deve essere eseguita in modo competente, tenendo conto delle caratteristiche del design.

Quanto spesso e quando pulire la piscina

È necessario pulire le piscine almeno un paio di volte all'anno, in preparazione alla stagione e immediatamente prima della chiusura. Molto spesso, la pulizia viene eseguita in proporzione diretta all'intensità di utilizzo e alle condizioni operative. Le piscine all'aperto che sono esposte negativamente alla luce solare diretta e alla pioggia devono essere lavate dallo sporco il più spesso possibile. In estate, la piscina a telaio, nonché le strutture gonfiabili e fisse, è desiderabile pulire quotidianamente.

Le piscine coperte gestite a casa sono meno suscettibili a fattori esterni, ma i cambi d'acqua devono essere regolari. Le opzioni di pulizia variano in base al materiale di costruzione, al volume e al metodo di raccolta e drenaggio dell'acqua. Nonostante quasi tutte le piscine moderne siano dotate di un sistema di filtraggio di alta qualità, è importante pulire e disinfettare regolarmente, accompagnato da uno scarico.

Caratteristiche di pulizia di vari tipi di piscine

Conoscendo e tenendo conto delle peculiarità dei diversi tipi di piscina, non sarà difficile scegliere l'opzione più adatta di un detergente e pulire la struttura correttamente e abbastanza rapidamente.

Costruzione fissa

Prendersi cura di una tale piscina non è troppo difficile. A seconda delle dimensioni, è possibile utilizzare sia metodi meccanici che manuali, consentendo di adottare le seguenti misure:

  • rimuovere il calcare e le macchie gialle;
  • elementi metallici puliti da ruggine e pietre d'acqua;
  • rimuovere lo sporco da giunti e giunti;
  • disinfettare il rivestimento con mezzi speciali che proteggono il fondo e i lati dalla contaminazione per un lungo periodo.

Il lavoro manuale viene eseguito in una piscina vuota usando spazzole telescopiche, spugne e prodotti chimici. Una piscina con un grande volume e profondità richiederà una pulizia semiautomatica con un aspirapolvere subacqueo seguito da un filtraggio dell'acqua standard.

Come prendersi cura della piscina

Costruzione del telaio

Non è troppo difficile pulire i pool di frame. L'evento consiste nell'implementazione graduale delle seguenti azioni:

  • eseguire la filtrazione dell'acqua utilizzando un filtro, con il quale vengono completate tutte le strutture del telaio di alta qualità;
  • rimozione di detriti che si sono accumulati sulla superficie dell'acqua se la struttura si trova in uno spazio aperto;
  • pulizia con prodotti chimici che impediscono la "fioritura" dell'acqua e la contaminazione con particelle microscopiche passate attraverso l'unità filtro.

Nella fase finale, le aggregazioni di muco sulle pareti della ciotola e dalla superficie inferiore vengono rimosse utilizzando uno speciale aspirapolvere inferiore. Immondizia e grandi contaminanti dalla superficie vengono puliti con l'aiuto di reti speciali o skimmer.

Design gonfiabile

Nella piscina gonfiabile, situata non sotto il tetto, tutti i tipi di inquinamento si accumulano molto rapidamente, quindi lavare la struttura in conformità con la seguente tecnologia:

  • scarico di acqua;
  • rimozione dei rifiuti;
  • pulire le pareti e il fondo del muco accumulato con un detergente delicato e una spazzola con setole morbide;
  • trattamento di superficie con dispositivi di protezione speciali;
  • riempire con acqua e aggiungere un disinfettante.

Va notato che una piscina gonfiabile è la varietà più comunemente usata e necessita di frequenti cambi d'acqua e pulizia. Al fine di pulire in modo rapido ed efficiente i pool di grandi volumi, è preferibile privilegiare i sistemi di filtro con cartucce sostituibili.

Alcuni produttori di piscine in PVC non raccomandano l'uso di prodotti chimici che possono danneggiare le pareti della struttura. Quando si utilizzano sostanze chimiche per purificare l'acqua, è indispensabile controllare le prestazioni del cloro. Il livello ottimale di questo composto chimico non deve superare le tre parti per milione.

Metodi di pulizia della piscina

È consuetudine stabilire requisiti per l'acqua della piscina come la sicurezza e l'aspetto estetico. L'influenza di fattori esterni ogni giorno provoca l'inquinamento da sostanze organiche e inorganiche, pertanto l'igiene necessaria si ottiene attraverso la pulizia meccanica e chimica. Entrambi i metodi non sono difficili e la loro applicazione sistematica manterrà il pool nella forma corretta.

Chimico

Questo tipo di servizio include la disinfezione dell'acqua, la regolazione del livello di pH, la prevenzione dello sviluppo delle alghe e la coagulazione. I disinfettanti possono essere rappresentati da ossigeno attivo, cloro, bromo e altri componenti.

L'uso di una pulizia delicata tramite ossigeno attivo consente di ottenere acqua assolutamente pulitache non ha un odore specifico e non fa schiuma. Ogni settimana è necessario controllare i valori di pH con un dispositivo speciale.I valori ottimali sono 7,0-7,4 unità e, con una deviazione significativa, saranno necessari speciali prodotti chimici di bilanciamento.Per prevenire la formazione di alghe, i preparati anti-organici vengono necessariamente aggiunti all'acqua dopo il riempimento.L'uso della coagulazione è necessario per combattere le particelle di grasso e proteine ​​più piccole.così come sporco e microrganismi. I flocculanti qualitativi e correttamente selezionati sono in grado di legare le microparticelle in scaglie trattenute dal sistema di filtraggio.

Come pulire una piscina senza prodotti chimici

Meccanico

Questo metodo di pulizia consiste nella rimozione di detriti solidi di diverse dimensioni mediante reti speciali, un aspirapolvere subacqueo, spazzole o un sistema di filtraggio:

  • filtro a sabbia più adatto per strutture gonfiabili ed è caratterizzato dalla presenza di sabbia di quarzo. Le opzioni più economiche sono caratterizzate da facilità di manutenzione, che consiste in un lavaggio settimanale sotto la pressione di acqua pulita. Gli indicatori di prestazione di un tale filtro non sono troppo alti. L'apparecchiatura è in grado di trattenere particelle di dimensioni pari o superiori a 20 micron;
  • filtri a cartucciapassando acqua sporca, sono in grado di filtrare particelle di dimensioni di 10 micron e la cura di tali apparecchiature comporta la pulizia periodica con un getto d'acqua o la sostituzione sistematica di cartucce interne usa e getta;
  • filtri di diatomeedove gusci di plancton fossili o terra di diatomee sono usati come detergenti. Tale sistema di filtraggio rimuove facilmente particelle di 3-5 micron di dimensioni, ma necessita di una periodica pulizia posteriore sotto l'acqua corrente e la sostituzione delle cartucce due volte l'anno.

Elettrofisica

Il metodo si basa sull'uso di ozonizzatori, lampade a raggi ultravioletti e dispositivi che emettono ioni argento e rame. Una caratteristica degli ozonizzatori è l'elevata efficienza e l'assenza di allergie, quindi questa opzione è ottimale per le piscine per bambini. L'ultravioletto può affrontare perfettamente qualsiasi tipo di inquinamento organico. Gli ioni d'argento distruggono la microflora patogena e gli ioni rame distruggono facilmente le alghe.

Prodotti per la purificazione dell'acqua

Di norma, i disinfettanti chimici e i dispositivi elettrochimici che possono distruggere quasi il cento per cento della microflora patogena sono utilizzati in modo completo per disinfettare l'acqua nelle piscine.

I coagulanti appartenenti alla categoria delle sostanze chimicamente attive contribuiscono alla purificazione dell'acqua dall'inquinamento di natura organica e inorganica. I coagulanti sono in grado di esercitare un effetto indiretto sulla riproduzione della microflora batterica, a causa della distruzione del mezzo nutritivo. L'esposizione più prolungata è caratterizzata da clorazione, trattamento con ossigeno attivo e ionizzazione dell'acqua. Il metodo di disinfezione UV ha un breve effetto disinfettante.

! importante Le modalità di utilizzo degli agenti di depurazione delle acque dovrebbero essere determinate da indicatori di trasparenza e dal livello di acidità.

Per purificare e disinfettare l'acqua, vengono utilizzati i seguenti componenti e agenti:

  • i prodotti fabbricati in fabbrica a base di ossigeno attivo sono attualmente i più sicuri, ma il dosaggio e le raccomandazioni dei produttori devono essere rispettati;
  • una chimica disinfettante piuttosto pericolosa è rappresentata da preparati contenenti cloro sotto forma di compresse a lenta dissoluzione, rivestite con un guscio di plastica e polveri;
  • meno aggressivi sono i prodotti a base di bromo che non hanno un odore pungente e non sono troppo irritanti per la pelle e le mucose;
  • il solfato di rame è piuttosto popolare tra le persone, che, quando reagisce con la maggior parte delle sostanze contenute nell'acqua della piscina, lo purifica;
  • il trattamento battericida con shungite o silicio, posto sul fondo della struttura, contribuisce alla distruzione di sporco e batteri.

Pulizia ottimale e più sicura con lastre ultraviolette, ozono o argento e rame. Questo metodo di disinfezione è piuttosto costoso, ma innocuo e molto efficace.

Come aspirare una piscina

Affinché il processo operativo del pool sia organizzato nel modo più competente possibile, devono essere presi in considerazione diversi punti più importanti. È richiesto non solo di osservare rigorosamente la frequenza dei lavori di pulizia, ma anche di scegliere i prodotti di disinfezione giusti, efficaci e sicuri, nonché di utilizzare solo un sistema di filtrazione di alta qualità.