Una proposta

Fungo amaro: caratteristiche, area di crescita e metodi di preparazione


L'amaro (Lactarius rufus) è un fungo commestibile abbastanza comune nelle foreste del nostro paese, appartenente al genere Mlechnik o Lactarius e alla famiglia Russula (Russulaceae). Quasi tutti i raccoglitori di funghi esperti conoscono bene la descrizione dell'amaro e la chiamano poltiglia amara, amara o amara.

Descrizione e caratteristiche

Amaro ha un cappello piatto-convesso, il cui diametro raggiunge gli 11-12 cm. Gli esemplari adulti sono caratterizzati dalla presenza di una forma a imbuto, carnosa, con una superficie asciutta rosso-marrone, opaca. Nella parte centrale del cappuccio, si osserva spesso un tubercolo simile ad un'isola, circondato da una depressione. Gli esemplari maturi hanno spesso un cappello rosso scuro o rosso-marrone con zone circolari leggermente pronunciate e più chiare. Sulla superficie, si può notare un tipo a solco sottile, una macchia opaca opaca.

Funghi amari: raccolta

La polpa del Lactarius rufus è caratterizzata da un aroma legnoso resinoso e dalla presenza di un succo lattiginoso pungente, bianco, molto abbondante. Le piastre strette si trovano spesso e nei giovani corpi fruttiferi hanno un colore giallo-rossastro. Invecchiando, i piatti diventano rossastri-marroni con un rivestimento bianco-giallastro abbastanza pronunciato. Le piastre scendono leggermente lungo lo stelo e contengono un colore biancastro di polvere di spore.

La gamba è relativamente lunga. Nella fase di pieno sviluppo del corpo fruttifero, l'altezza media del cilindrico, bianco-bianco, con pubescenza alla base del peduncolo è di circa 6-8 cm con uno spessore medio di 20 mm. La presenza di un solido gambo bianco è caratteristica dei giovani esemplari di amaro, mentre nei vecchi esemplari il gambo è cavo, di colore rosato o rosso ruggine. Abbastanza spesso, la gamba di Lactarius rufus ha lo stesso colore del cappello.

L'area di crescita

Amaro è una micorriza con conifere e betulle. Il più delle volte cresce in piantagioni di conifere e zone forestali. Preferisce terreni forestali acidi. La specie ha una distribuzione abbastanza ampia nella maggior parte delle regioni del nostro paese ed è una delle varietà più comuni di mungitori.

Il periodo di massicce fruttificazioni attive si verifica in estate e nella prima decade di autunno. Va notato che una caratteristica del Lactarius rufus è la capacità di accumulare più attivamente isotopi radioattivi, pertanto è severamente vietata la raccolta di corpi di frutta amara in aree con un maggiore background radioattivo.

Come fermentare gli amari

Somiglianza con altre specie

Gli intenditori inesperti e alle prime armi della "caccia silenziosa", abbastanza spesso confondono lo zenzero amaro rosso con corpi di frutta di pagnotta di canfora commestibile o Lactarius camphoratus. Tuttavia, la polpa di quest'ultimo ha un aroma relativamente pronunciato di radici secche. I funghi di canfora sono funghi commestibili, ma a causa del gusto specifico e della presenza di una grande quantità di succo di latte, non appartengono alla categoria dei funghi popolari nei raccoglitori di funghi domestici.

Inoltre, l'amarezza ricorda una pagnotta di latte comune nel nostro paese, come il petto d'arancia o il Lactarius badiosanguineus, i cui corpi di frutta hanno un forte cappello color castano rosso con una parte centrale scura e una gamba rossastra. gamba dipinta. Il Lactarius rufus è abbastanza simile alla castagna palustre o al Lactarius sphagneti. Ha una colorazione simile e cresce su terreni umidi e paludosi in zone di abete rosso o pineta.

Come cucinare

La maggior parte delle fonti attribuisce amarezza ai funghi commestibili di quarta categoria, a causa del valore nutrizionale non troppo elevato e di indici di gusto piuttosto mediocri. Tuttavia, i corpi fruttiferi sono ampiamente utilizzati per il decapaggio e il decapaggio, che dovrebbe essere fatto solo dopo il pretrattamento. La corretta lavorazione consiste in una completa ebollizione o ammollo in diverse acque e consente di liberare i corpi fruttiferi dal succo di latte amaro e abbondante.

È importante ricordare che gli amari sono bagnati, non bagnati.Pertanto, è necessario un frequente cambio d'acqua da quattro a cinque giorni. Puoi bollire i funghi tre volte con un lavaggio obbligatorio in acqua corrente. L'uso di due metodi di preparazione preliminare dei corpi fruttiferi dà subito un buon risultato, che garantisce lo smaltimento completo dell'amarezza inerente a questa specie di funghi. Una caratteristica è il cambiamento di colore dei corpi fruttiferi durante la salatura a un colore marrone scuro.

Un'altra proprietà preziosa dell'amarezza è anche conosciuta. I corpi fruttiferi di Lactarius rufus contengono una quantità sufficiente di sostanza antibiotica che può avere un effetto dannoso su un numero di batteri. Inoltre, la polpa contribuisce all'inibizione della crescita della cultura di Staphylococcus aureus, quindi, in alcune regioni, l'uso dell'amaro a scopi terapeutici o profilattici è molto richiesto.

Funghi amari in salamoia: ricetta