Istruzione

Tipi di muffe su cetrioli e misure per la sua prevenzione


Spesso i giardinieri si trovano ad affrontare una placca putrida, che colpisce il raccolto di cetrioli. Per prevenire la muffa nella serra nei cetrioli, è importante affrontare i fattori di rischio della malattia, per scoprire quali metodi di trattamento del marciume sono considerati più efficaci.

Perché i germogli di cetrioli possono formarsi in condizioni di serra?

Le condizioni della serra consentono non solo rese elevate e lunghi periodi di fruttificazione, ma sono anche un ambiente favorevole per l'insorgenza di infezioni fungine.

Per il normale sviluppo della cultura del cetriolo, sono necessari un aumento dell'umidità dell'aria e un'umidità costante del suolo, è anche importante mantenere il regime di temperatura corretto.

Molto spesso, l'aspetto del decadimento è dovuto a tali fattori:

  • vengono violate le condizioni ottimali di microclima necessarie per la crescita e lo sviluppo dei germogli;
  • colture ispessite;
  • sbalzi di temperatura;
  • frequente umidità del suolo con acqua fredda;
  • abbandono della necessità di disinfezione della serra e del suolo;
  • violazione della funzione di ventilazione;
  • alta umidità;
  • mancanza di nutrienti necessari per la crescita e lo sviluppo dei germogli;
  • una piccola quantità di raggi ultravioletti;
  • danni alle colture associati a pizzicamento o potatura dei germogli.

Che muffa succede

La muffa è un tipo speciale di funghi in rapida crescita che formano grandi colonie, che si diffondono su steli, foglie e frutti del cetriolo. Il suo aspetto riduce significativamente la fruttificazione e, dopo il passare del tempo, i frammenti di germoglio colpiti si estinguono, portando alla completa scomparsa del cespuglio.

Per prevenire la morte di massa del raccolto, è importante avere le capacità per riconoscere i primi segni della malattia.

Esistono tre tipi di muffe: bianco, grigio e nero. Un'infezione fungina entra nella cultura vegetale attraverso le radici, dove si moltiplica attivamente, ostruendo i suoi vasi e rilasciando sostanze tossiche. La placca sugli steli, la parte fogliare e i frutti della pianta indica la maturazione delle spore della muffa per la sua ulteriore diffusione. In bassa stagione, i patogeni possono rimanere a terra per molto tempo.

Muffa bianca

Il motivo principale dell'evento è un cambiamento nel microclima necessario, che si verifica a causa del mancato rispetto delle condizioni di irrigazione, nonché dei disturbi dello scambio d'aria.

La malattia è determinata dall'esame della parte basale, lì forma espettorato, coperto da un soffice rivestimento bianco, che ricorda visivamente il cotone idrofilo. Quindi iniziano a comparire foche evidenti, simili a piccoli piselli bianchi che si scuriscono per diventare neri. Dopo qualche tempo, il fungo copre l'intera pianta in diverse fasi vegetative, iniziano l'essiccazione degli steli e una forte diminuzione della resa, seguita dall'appassimento dei frutti.

È molto più difficile notare la putrefazione bianca che appare all'interno dello stelo, ma puoi vedere la secrezione di muco sugli steli e sui frutti causata da un fungo che si diffonde.

Le misure tempestive adottate per combattere l'infezione provocano la diffusione del fungo a frammenti sani della pianta, seguiti dalla transizione ai cespugli vicini.

Il fungo bianco della muffa può sopravvivere nel terreno della serra fino a otto anni.

Muffa grigia

La putrefazione grigia, i cui batteri vivono nel terreno e nella costruzione della serra, passa a piantare cetrioli con scarsa ventilazione, che provoca un aumento dell'umidità, creando un effetto serra.

L'infezione entra nella pianta attraverso il sistema radicale, in luoghi in cui il grumo di terra è troppo denso. I primi segni della comparsa del marciume grigio sono la comparsa di placca grigia e punti neri bagnati che crescono su steli, frutti e foglie. Di conseguenza, la pianta appassisce, gli steli diventano bianchi, muffi, coperti da una fioritura rosa o bianca. Il cespuglio muore e i frutti diventano inadatti al consumo.

Muffa nera

La malattia più comune nelle piantine di cetrioli, che passa rapidamente da una pianta malata a una sana. Il motivo principale dell'aspetto è l'umidità elevata a temperature elevate.

I primi segni di muffa nera sono abbastanza semplici da determinare: un rivestimento grigio scuro con una tonalità viola che si diffonde rapidamente attraverso le forme di cespuglio sui siti infetti. Il danno iniziale colpisce le foglie inferiori, su cui compaiono macchie arrugginite, simili alle ustioni. La diffusione e la fusione dei punti provoca la distruzione dei tessuti vegetali, in seguito il cespuglio si asciuga. Un segno distintivo di infezione è la comparsa di un bordo marrone nel sito della parte in caduta della pianta.

La malattia ha un periodo di latenza fino a 5 giorni. Ciò accade in un momento in cui l'aria nella serra viene raffreddata a 10 gradi e il fungo entra nella fase di riposo.

Metodi di controllo efficaci in serra e serra

Qualsiasi tipo di muffa è un'infezione causata dal fungo, quindi i metodi di controllo sono gli stessi.

Elaborazione in serra

Il decadimento delle piantine di cetriolo può essere innescato dalle caratteristiche tecniche del materiale con cui è realizzata la serra. Pertanto, le piante coltivate in serre di vetro sono meno suscettibili alle infezioni fungine rispetto a quelle coltivate con film o rivestimenti in policarbonato. Questo fattore è spiegato dal fatto che un film plastico, come la plastica, può provocare la formazione di condensa all'interno della serra, creando un ambiente favorevole per la crescita dei funghi. Pertanto, in primavera, prima di piantare piantine di cetriolo, è necessario eseguire una disinfezione di alta qualità della serra, sulle pareti delle quali possono vivere spore di funghi. La parte superiore viene spruzzata con una soluzione di formalina al cinque percento. La parte esterna viene lavata con acqua calda e dall'interno le pareti sono trattate con cloro o carbocationi.

Disinfezione del suolo

La lavorazione inizia in autunno. Dopo il raccolto finale, i detriti e i detriti delle piante vengono completamente rimossi dalla superficie del suolo.

La terra viene coltivata in uno dei seguenti modi:

  • il metodo termico senza l'uso di pesticidi è considerato il più dispendioso in termini di tempo, poiché il terreno viene riscaldato a una profondità di almeno 30 centimetri a temperature da settanta gradi;
  • il trattamento del suolo con antibiotici e il suo ulteriore congelamento è un metodo biologico;
  • Il metodo chimico di disinfezione della terra si verifica con l'aiuto di preparati per fumigazione. Questo trattamento del suolo è possibile solo su terreni caldi.

Dopo la completa lavorazione, il terreno della serra viene rotolato e lasciato fino alla stagione successiva.

Prima della semina primaverile delle piantine, il terreno viene nuovamente scavato con cenere o carbone. Inoltre, la terra è satura di fertilizzanti e oligoelementi utili per le piante.

L'inventario e i contenitori sono trattati con una soluzione concentrata di cloro, i percorsi delle serre vengono spruzzati con la stessa soluzione.

Condimento per semi

Le infezioni localizzate direttamente sulla superficie dei semi dei cetrioli possono anche essere una fonte della malattia. Per prevenire l'ulteriore sviluppo di batteri, il materiale del seme viene trattato prima della crescita delle piantine.

Modi per uccidere i batteri:

  • i semi vengono immersi in una forte soluzione di manganese per mezz'ora;
  • il perossido di idrogeno viene riscaldato a 40 gradi, quindi i semi preparati vengono calati in esso, completamente immersi nel liquido per un periodo da cinque a sette minuti;
  • affinché le piantine tollerino le variazioni di temperatura indolore, è necessario l'indurimento del materiale delle sementi. Per fare questo, alternare l'esposizione dei semi in una stanza con ulteriore indurimento in frigorifero, il processo viene ripetuto più volte.

Metodi per controllare la diffusione della muffa sui germogli di cetriolo

  1. Avendo scoperto i primi segni di muffa, i cespugli dovrebbero essere spruzzati con miscela bordolese o ossido di rame, una buona ventilazione con una forte diminuzione dell'umidità, interrompere l'irrigazione per un breve periodo e rimuovere le parti interessate del raccolto vegetale.
  2. Durante il periodo in cui la malattia si diffuse in diversi cespugli che crescono nella serra, l'interno della serra viene lavato con una soluzione di sapone concentrata e quindi spruzzato con una soluzione di permanganato di potassio. Dopo aver elaborato il progetto della serra, i cetrioli vengono spruzzati con una soluzione della sostanza "Fitosporin-M". I luoghi di sezioni di parti malate della pianta sono imbrattati di pasta con l'aggiunta di sostanze fungicide.

Malattie dei cetrioli in una serra (video)

6 consigli per tutte le malattie dei cetrioli (video)

Tenendo conto della gravità delle infezioni fungine e della velocità della loro diffusione, il modo migliore per combattere la muffa è quello di eseguire lavori preventivi in ‚Äč‚Äčtempo, osservare il regime termico e mantenere costante l'umidità dell'aria.

Raccolto ricco!