Idee

Perché i pancake sono strappati: i segreti per fare i pancake


È difficile trovare qualcuno che non vorrebbe frittelle rosee appena sfornate. Ci eccitano con il loro aroma, fomentando l'appetito. La preparazione di un simile trattamento non richiede molto tempo, tuttavia le casalinghe sono ambigue in questo processo. Per alcuni, cuocere i pancake non è un problema, per altri questa attività è piena di problemi. Dopotutto, spesso invece di deliziosi pancake dorati, si ottengono strati danneggiati non apparenti. Perché i pancake sono strappati? Questa domanda sorge tra molte casalinghe anche esperte. I seguenti suggerimenti e trucchi aiuteranno a prevenire questo.

Mancanza o eccesso di farina

Allora perché i pancake vengono strappati quando vengono rovesciati? È quasi impossibile dare una risposta definitiva. Innanzitutto, il gusto e l'aspetto del prodotto dipendono in gran parte dalla qualità e dalla quantità degli ingredienti utilizzati per preparare l'impasto.

Uno dei componenti principali che compongono l'impasto per fare i pancake è la farina. Quantità eccessive rendono la massa del pancake eccessivamente spessa, a causa della quale non può diffondersi uniformemente e rapidamente sulla superficie della padella. In questo caso, le torte saranno troppo spesse, simili alle frittelle dure.

La mancanza di farina causerà pastella. La rapida evaporazione dell'umidità proveniente da uno strato di pancake galleggiante lo rende meno elastico e resistente. Di conseguenza, non rimane nulla durante il processo di frittura, come strappare quando si gira. Pertanto, la farina deve essere messa quanto indicato nella ricetta. Questa è una sfumatura importante che non deve essere trascurata.

Rapporto uovo errato

La carenza di uova è un altro motivo popolare per cui i pancake si attaccano a una padella e si rompono più tardi. Le uova svolgono il ruolo di "cemento culinario" tenendo insieme tutti gli ingredienti. Tuttavia, ci sono ricette in cui le uova sono in piccole quantità o semplicemente assenti. Un esempio di questo è un impasto per pancake al kefir. In questo caso, l'impasto viene preparato con acqua bollente, ottenendo una struttura elastica. In questo caso, girare il pancake non è difficile.

Zucchero in eccesso

I pancake continuano a comportarsi male se viene aggiunto zucchero eccessivo all'impasto. Alla prima cottura, l '"effetto caramello" sarà osservato quando il lato inferiore del pancake brucia e si attacca alla superficie della padella. Gli appassionati di pancake dolci possono addolcirli se consumati con latte condensato, zucchero a velo, marmellata o miele.

La struttura dell'impasto è anche fragile a causa delle spezie (cannella, vaniglia, pepe, cardamomo, ecc.). I pancake diventano cattivi se ne aggiungi molti. Per dare al piatto un sapore unico, non usare spezie in grandi quantità.

Effetto soda

Vari tipi di problemi possono aspettare quelle casalinghe che aggiungono troppa soda al lotto di pancake. Ciò influirà sia sull'aspetto dei pancake sia sul loro gusto. Il fatto è che la soda rende più libera la struttura del prodotto, il suo eccesso contribuisce alla distruzione della viscosità dell'impasto. Di conseguenza, è improbabile ottenere un intero pancake traforato. Per quanto riguarda il gusto, una quantità eccessiva di soda darà al piatto un sapore amaro sgradevole.

Effetto olio

L'olio vegetale è un componente unico dell'impasto per pancake. Dopotutto, capita spesso che sia lei a salvare la situazione. Bastano pochi cucchiai di olio vegetale per ammorbidire l'impasto, creando una palla extra grassa tra il pancake al forno e la superficie della padella. Allo stesso tempo, i pancake sono ben rimossi e non si strappano.

Padella

Uno dei motivi principali per cui il pancake è strappato sono i piatti usati per la cottura. Oggi molte casalinghe preferiscono padelle di noti produttori con rivestimento antiaderente come "Taperver". Tali piatti sono adatti anche per i principianti, perché la probabilità che i pancake si strappino quando vengono capovolti è minima. All'inizio del processo di cottura, è sufficiente far cadere alcune gocce di olio vegetale sulla superficie calda della padella, che non solo faciliterà la rimozione della tortilla, ma la renderà anche più profumata e attraente.

Tuttavia, non trascurare l'inventario in ghisa o alluminio delle nostre madri e nonne. Molti di noi hanno notato che su una ghisa anonima otteniamo frittelle gustose e gustose. Il segreto per friggere i pancake in tali padelle è la struttura porosa del materiale. Ciò contribuisce alla formazione di uno strato di olio, che consente di rimuovere facilmente la torta dorata. Un'opzione ideale per cuocere i pancake è considerata una padella con i lati bassi e una comoda maniglia.

Si consiglia di avere una padella separata per cuocere i pancake, che richiede cure particolari. Alla fine della frittura, non è necessario lavare le pentole in ghisa. Basta versarci dentro un po 'd'olio e un paio di cucchiai di sale. Dopo aver cotto la miscela per diversi minuti a fuoco medio, deve essere rimossa. Successivamente, pulire accuratamente la superficie della padella con un panno o un tovagliolo morbido e pulito, che consente di mantenere una pallina d'olio sottile.

Cuocere correttamente

Cosa fare se un pancake è strappato? È anche importante seguire il metodo di cottura corretto in questo processo. Dopo aver preparato un lotto di pancake, non correre per iniziare a friggere. Questo è uno degli errori comuni nel processo di cottura del pancake. L'impasto impastato dovrebbe "riposare" per almeno 30 minuti. Durante questo periodo, la farina rilascerà la massima quantità di glutine, il che garantisce un pancake denso ed elastico.

Consigli

  1. Cerca di attenersi alla ricetta. Se il test manca di ingredienti o, al contrario, eccede il rapporto tra gli ingredienti e quello raccomandato.
  2. Anche il mancato rispetto delle regole per impastare gioca un ruolo importante nel processo di preparazione dei pancake. È necessario utilizzare solo farina setacciata, che dovrebbe essere introdotta nell'impasto in piccole porzioni. La miscela del pancake deve essere accuratamente miscelata con una frusta. È importante che abbia una consistenza uniforme.
  3. Non è consigliabile utilizzare la polvere di uova invece delle uova per fare l'impasto. Non solo può rovinare l'aspetto del piatto, ma anche il suo sapore.
  4. Per evitare che l'impasto si strappi quando si gira, è necessario scegliere i piatti giusti per cuocerlo. Bene, se a questo scopo verrà assegnata una padella personale, che non verrà utilizzata per friggere altri prodotti.
  5. Versare l'impasto su una superficie rovente e unta con olio, grasso o grasso. Per questo, è conveniente usare metà delle patate crude, che dovrebbero essere tritate su una forchetta. Se necessario, immergere le patate nell'olio e ungere la padella con essa.
  6. Se il primo pancake non ha avuto successo, rimuovendolo dalla padella, pulire accuratamente la superficie. Quindi riscaldare bene i piatti e assicurarsi di ungere.
  7. È meglio cuocere i pancake sottili a fuoco medio; per un impasto di lievito, è preferibile usare a fuoco basso.
  8. Il pancake dovrebbe essere capovolto dopo che si è formata una crosta dorata lungo il bordo. Se lo fai prima, probabilmente danneggierai l'integrità delle tortillas.

Come friggere i pancake

Pancakes con formaggio: non rompere al forno

Seguendo questi semplici consigli, ogni casalinga sarà in grado di dire con orgoglio: "I miei pancake sono i più deliziosi!". Delizia i tuoi amici e la tua famiglia con "soli" incredibilmente deliziosi, rubicondi e profumati. Buon appetito!