Consigli

Come distinguere tra thuja e ginepri


Ciao Di recente, un'amica si è vantata di aver piantato un gran numero di arborvitae e ginepri, oltre ad altre piante ornamentali. Quindi, nobilitò il suo cottage estivo. Riflettendoci, sono giunto alla conclusione che non mi farebbe male fare lo stesso. Sì, il problema è che non capisco affatto queste piante. Secondo me, non c'è differenza tra loro. O mi sbaglio? Grazie in anticipo per la tua risposta.

In effetti, thuja e ginepri sono così simili tra loro che una persona comune che non ha alcuna conoscenza speciale potrebbe confonderli. La somiglianza esterna delle piante si manifesta principalmente in presenza di aghi squamosi. Assomiglia agli aghi di pino, abete, abete rosso. Pertanto, è impossibile distinguere entrambe queste piante a prima vista.

Tuttavia, va notato che nei giovani arbusti e alberi, gli aghi hanno la forma di aghi. In alcune specie di ginepro, persiste per tutta la sua esistenza. Tuttavia, gli alberi possono essere distinti per dimensione e forma dei coni. L'albero di ginepro può raggiungere un'altezza di circa 15 m. Questa altezza è paragonabile all'altezza di un edificio residenziale, che ha 5 piani. In questo caso, le singole specie di thuja possono crescere fino a 70 m, il diametro del tronco può essere di 6 m, ma alberi di queste dimensioni sono piuttosto rari.

Per quanto riguarda i coni, poi nel thuja sono oblunghi o ovali. Nel ginepro predomina la forma sferica dei coni. Il thuja, come il ginepro, appartiene alla famiglia dei cipressi, che fa parte della classe delle conifere. In questo caso, il genere thuja comprende solo 5 specie, mentre il genere del ginepro è di 67 specie.

Ci sono differenze nei luoghi in cui crescono le piante. Il thuja selvaggio può essere trovato principalmente nell'emisfero settentrionale, zone temperate. Il ginepro si trova anche nell'emisfero settentrionale, ma, a differenza del thuja, in vasti territori dalle regioni subartiche ai tropici. Va notato che entrambe le piante sono senza pretese per il suolo. Ecco perché spesso possono essere trovati sia nelle aree suburbane che nei parchi cittadini. Queste piante sono famose per la loro capacità di purificare l'aria dai microbi patogeni.

Inoltre, i frutti del ginepro sono ampiamente utilizzati nell'industria alimentare. Ad esempio, sotto forma di spezie, che vengono utilizzate durante la preparazione di singoli piatti e bevande alcoliche. È curioso che un tempo persino gli esperti nel campo della botanica non riuscissero davvero a capire quali piante potessero essere chiamate thuja e quali no. Alcune specie che in precedenza appartenevano a questo genere di piante di conifere sono state recentemente considerate un genere indipendente della famiglia dei cipressi. Un buon esempio di questo è il flatflower orientale (Platycladus orientalis).